Oggi è festa, ma non per me

Carissimi,
oggi è festa, ma non per me.
Infatti da oggi, primo maggio festa del lavoro, per la prima volta in vita mia, sono ufficialmente disoccupata.
Continuo a lavorare lo stesso, anche se gratis, perché nel mio mestiere (agente segreto, appunto) chi si ferma è perduto.
Tuttavia penso che ormai, con la crisi attuale, l’unica soluzione sia sposare un uomo ricco. Anzi, va bene pure uno che guadagna poco, purché abbia lo stipendio fisso. Tanto io bevo solo acqua di rubinetto, odio lo shopping e cucino bene anche con poche cose. Inoltre, la fornitura mensile di prodotti senza glutine, che porto in dote, non è da sottovalutare…

Gli interessati sono pregati di inviare alla sottoscritta:
- lettera di presentazione, nella quale mi spiegano perché, tra tutti i candidati, dovrei sposare proprio loro
- curriculum vitae
- nonché lettere di referenze da almeno due ex-fidanzate
Una selezione di candidati sarà invitata a un colloquio su Skype. In videoconferenza, perché anche l’occhio vuole la sua parte. ;-)
Vi aspetto numerosi
La vostra
Maria Paola