Get a site

Il mitico supermercato Multineddu

Se capitate a Sassari, andate da Multineddu. E’ un luogo originalissimo, che andrebbe protetto dall’UNESCO secondo me. Andateci in macchina. L’ingresso ai parcheggi è dal retro in Via Matteotti. Quando il semaforo diventa verde potete salire sulla rampa. Mettete la prima (anche la mezza se ci fosse), altrimenti non ce la fate: la rampa è praticamente verticale. Non portatevi la macchina grossa, perché i posti macchina sono tarati sulle macchinette anni sessanta. Andateci con la cinquecento antica oppure con la 126, ma anche una panda vecchia 4×4 va benissimo (specialmente per via della rampa). Parcheggiata la panda andate all’ascensore. Vi accoglierà un simpatico ascensorista (mestiere da non sottovalutare), che con grande perizia vi porterà al sottopiano. Quando sarete al sottopiano andate al banco salumi. C’è una vetrina esclusiva di salumi senza glutine. Dopo che avrete detto al salumiere che volete uno dei salumi senza glutine, vedrete che sorprendentemente si allontanerà. Niente panico: sta andando a lavarsi le mani con sapone per non contaminarvi il salume. Poi ve lo affetterà con una affettatrice dedicata (dicono ora che non c’è bisogno, ma lasciamoli fare da Multineddu, che sono tanto carini).
Quando andrete a pagare, ad ogni cassa vi accoglieranno tre gentili signorine vestite uguali: una vi metterà la roba sul nastro, l’altra vi farà il conto e la terza vi metterà la roba nella busta (una quarta potrebbe venire a chiedervi se avete bisogno di qualcosa e se avete rotto qualcosa ve la sostituirà).
Circolano voci che Multineddu verrà comprato dai francesi (o che la cosa è già avvenuta) e che si prevedono tagli al personale. Al solo pensiero che potrà non esserci più l’ascensorista, mi sento venir meno. Salviamo Multineddu!
Maria Paola